A Varese la grande Onda dell’Umi no Kenshi

500 km dalle Marche a Varese, l’Umi no Kenshi non manca al seminario dedicato ai praticanti fino al 1° dan, una occasione importante per mettere a punto la conoscenza di base del kendo con maestri di altissimo livello.

La sveglia è puntata all’alba, ci lasciamo dietro il mare per veleggiare in autostrada, fino a intravedere il profilo delle Alpi.

Segno del destino, o curiosa coincidenza: nel B&B dove pernottiamo la sera prima dell’allenamento troviamo proprio il simbolo del nostro dojo!

Eccola! L’onda di Hokusai :O

La mattina arriviamo al palazzetto di Gazzada Schianno.

Siamo davvero tanti, l’accoglienza calorosa e si comincia presto a lavorare sotto la guida dei maestri Lorenzo Zago e Livio Lancini coadiuvati da altri kodansha.

Allineati e pronti a cominciare!

La postura e l’esatta impugnatura, il corretto movimento dei piedi, il men-uchi. L’introduzione al keiko, condotta da Lancini sensei, affronta i fondamentali con una serie di esercizi mirati.

Si prosegue divisi in due gruppi: il primo dei praticanti fino al II kyu con Zago sensei, il secondo dal I kyu al I dan con il maestro Lancini.
Lavoriamo con lui sui primi 5 kata, con una parentesi importante sul corretto atteggiamento e zanshin, poi sugli uchi fondamentali (men, kote, do), con particolare riguardo alla precisione e alla velocità, separatamente e in sequenza, per concludere con alcuni scambi di debana men/kote.

L’ultima parte del seminario è dedicata al jigeiko e, mentre ci alleniamo, tutto lo stupore è per la neve che, senza rumore e improvvisa, sta cadendo al di fuori del palazzetto ricoprendo di bianco le strade fino a poco prima sgombre.

I protagonisti dell’avventura a Varese: Paolo, Michela, Marco, Corinna e la nostra Chiara che ringraziamo per le belle foto !

Finito l’allenamento, a pranzo tutti insieme!

Una bella iniziativa quella di Varese per la sua qualità e perché per molti è stata anche la prima esperienza fuori dal dojo mentre per tanti, con più seminari alle spalle, un momento per ‘fare il punto’ sui fondamentali che – si sa – non basta mai!

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: